Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie di profilazione.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy       Autorizzo
 
HOME
IT   EN   DE   FR   ES   PT   RU   中文
Home > News

NEWS

  • NUOVE DISPOSIZIONI IATA 2019
  • Dal 1°Gennaio 2019 cambia la normativa in materia di classificazione, etichettatura e marcatura degli imballaggi contenenti batterie al litio.
  • ETICHETTE DI PERICOLO: NUOVE DISPOSIZIONI
  • In collaborazione con MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - Direzione Generale per la Motorizzazione - Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto - ENAC Ente Nazionale per l’Aviazione Civile
  • IMPORTANTI AGGIORNAMENTI ADR / IMDG / ICAO-TI
  • In collaborazione con MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - Direzione Generale per la Motorizzazione - Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto - ENAC Ente Nazionale per l’Aviazione Civile
  • RECEPIMENTO ADR-RID-ADN 2015
  • In collaborazione con MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - Direzione Generale per la Motorizzazione
  • IPACK-IMA 2015
  • OVERPACK sarà presente a IPACK-IMA 2015: HALL 10 - STAND F32-G29. "IL LUOGO MIGLIORE PER FARE BUSINESS"
  • Rinnovo Imballaggi ADR/RID/ADN
  • Circolare informativa redatta dal Ministero dei Trasporti per gli imballaggi per il trasporto delle Merci Pericolose su strada

RACCOLTA E SMALTIMENTO DISPOSIZITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE NEI LUOGHI DI LAVORO DURANTE LA FASE DI EMERGENZA COVID-19.

    Riguardo alla raccolta e allo smaltimento dei DPI – mascherine e guanti - impiegati nei luoghi di lavoro diversi dalle strutture sanitarie, segnaliamo che:

    – la circolare del Ministero della Salute n. 5443 del 22/02/2020 specifica che i DPI utilizzati per le attività di pulizia dei locali non sanitari potenzialmente contaminati in cui hanno soggiornato persone affette da Coronavirus: “dopo l’uso, i DPI monouso vanno smaltiti come materiale potenzialmente infetto”;

    il rapporto dell’Istituto Superiore di Sanità recante “Indicazioni ad interim per la gestione dei rifiuti urbani in relazione alla trasmissione dell’infezione da virus sars-cov-2”, aggiornata al 31 marzo 2020, precisa che:

    Nel caso in cui si optasse, in questo periodo di epidemia, per modalità di gestione maggiormente cautelative, i DPI usati nei luoghi di lavoro dovrebbero essere gestiti come “rifiuti speciali, prodotti al di fuori delle strutture sanitarie, che come rischio risultano analoghi ai rifiuti pericolosi a rischio infettivo” disciplinati dal D.P.R. 254/2003.

     

    Maggiori informazioni